Crea sito
Get Adobe Flash player
Questo sito è ottimizzato per la navigazione con browser Mozzilla Firefox. Chrome e Opera lo visualizzano bene mentre Internet Explorer si perde il bello della grafica.
Buona navigazione.

Stefano Preziotti

Con i miei occhi
Adoro la tua fragile esistenza
La tieni nascosta da un foulard di sicurezza
Coperto il volto tuo
Mi rapisce la tua timidezza
Il cercare di sfuggire il pensiero di me
Mentire non possono gli occhi tuoi
quando mi guardi dietro una tenda di bugie
Vorrei ti guardassi con i miei occhi
Così capiresti
lo straordinario che vedo in te
Fine della conversazione in chat

Tu pensami
Pensami quando guardi il ciglio di ogni strada
Sono lì seduto
anche in un sottoscala buio
mentre il fiume continua a scorrere
Come il sangue che cerca te
Come le mie mani che vogliono toccarti l’anima
dopo mille parole

Espressioni di te
Quando ti svegli mi sveglio
Quando ti guardi allo specchio ti guardo
Vestiti lentamente
sei ancora assonnata
Hai voglia di caffè
cerchi le scarpe quelle belle che hai solo te
Maledetta fretta sempre a contare i minuti
Ti trucchi e sorridi ai tuoi sogni dentro lo specchio
Seduto osservo il cielo
mille volti e fogli bianchi
ma se guardo meglio
sono solo espressioni di te


È il filo sottile che ci unisce
Fa’ un nodo alla tua anima
Lega a lui i tuoi sogni
Adagialo sotto il cuscino
Apri la porta e fai entrare i tuoi respiri
Marchialo con i tuoi baci
Addosso il tuo profumo
Bagnalo con i pensieri
Quel filo vuole il tuo primo sguardo al mattino
I tuoi occhi assonnati e la tua colazione
Il profumo del caffè e il fumo della tua sigaretta
Il tiepido sole e la tua voce
Poi lentamente chiudilo nel suo scrigno
E fallo volare fino a me